4 App per evitare la dipendenza da smartphone

Ciò che abbiamo oggi non è più un telefono cellulare ma piuttosto un mini pc che tra le varie funzionalità ha anche quella di telefonare pur non essendo la più utilizzata nella maggior parte dei casi. Infatti prima vengono le App di messaggistica, social e giochi. 

In questo scenario, Nokia si ripropone con un telefono cellulare che è ben lontano dall'essere uno smartphone! In Italia la novità è arrivata il 25 maggio 2017: data di uscita del nuovo Nokia 3310. Il modello vecchio stile riprende quello lanciato nel 2000 e venduto in 128 milioni di pezzi e ci fa fare un salto indietro nel tempo: niente App, solo 2G e tastiera T9. Insomma non si corre il rischio di incappare nel multitasking digitale!

C'è da chiedersi cosa abbia spinto l'azienda finlandese a fare una scelta simile, sicuramente è il prodotto ideale per chi sta meditando sul fare un digital detox. Ci si chiede: perché iniziare ad usare un telefono con così poche funzionalità? Beh forse perché c'è una vita offline, pronta per essere vissuta. Punti di forza del telefono: il mitico gioco Snake (che è stato un pilastro dell'adolescenza dei nati negli anni '80) e la durata della batteria (oltre 1 mese se lasciato in stand by).

Se ti sei già ri-convertito all'uso del telefono cellulare questo articolo non fa per te, ma se hai ancora uno smartphone e cerchi qualche App per gestire al meglio il tuo rapporto con "lui", qui puoi trovare dei consigli interessanti. 

 Screenshot Moment

Screenshot Moment

Moment 

App che registra automaticamente quanto usi lo smartphone e tablet ogni giorno con il conteggio dei minuti giornaliero.

C'è una versione gratuita e una a pagamento.

Al momento è disponibile solo per dispositivi Ios. 

La versione a pagamento, a € 4,49, ti permette di impostare dei limiti giornalieri e avere dei reminders sui limiti che hai settato. Inoltre hai a disposizione un corso intensivo di 14 giorni che ti guida dandoti obiettivi step by step per staccare dallo smartphone. 

Sito ufficiale Moment.

 

 

 

 Screenshot Break Free

Screenshot Break Free

Break Free

App che registra l'uso che fai del tuo dispositivo. Nella schermata principale ti viene fornito anche un "indice di dipendenza". Informazioni fornite: quante volte sblocchi lo smartphone, quanti minuti lo usi grazie a report giornalieri, settimanali e mensili.

C'è una versione gratuita e una a pagamento.

Disponibile per dispositivi Ios e Android. 

La versione a pagamento, a € 2,29, elimina gli annunci pubblicitari e ti invia notifiche in caso di eccessivo uso. 

Sito ufficiale Break Free.

 

 

 

 

 Screenshot Feedom

Screenshot Feedom

Freedom

Servizio utile per bloccare l'accesso ad alcuni siti e App. Puoi creare delle "blocklist" ovvero elenchi di siti di cui vuoi diminuire la fruizione (es: social network, news, giochi, ecc.) e attivare il blocco su ogni lista per il lasso di tempo che vuoi.

Il free trial è valido per 7 sessione dopodiché il servizio è a pagamento con diversi pacchetti. Considera che con € 2,50 circa al mese puoi utilizzare il servizio su tutti i tuoi dispositivi. 

E' disponibile con App su Ios e Android e anche come estensione browser se usi un pc. In questo caso, utilizzando un unico account, le informazioni vengono automaticamente sincronizzate

Sito ufficiale Freedom.

 

 Screenshot Pocket

Screenshot Pocket

 

 

Pocket 

Servizio utile per tutte quelle occasioni in cui trovi un articolo interessante ma non hai il tempo di leggerlo. Pocket ti permette di salvare un elenco di link a cui puoi tornare in un secondo momento in modo che nel frattempo continui a fare ciò che dovresti e non ti lasci distrarre da altro

C'è una versione free e una premium, a € 4,49 al mese, in cui non hai pubblicità, puoi usufruire di una libreria permanente e utilizzare i tag per trovare dei suggerimenti a seconda dei contenuti che hai inizialmente salvato nel tuo elenco. 

Il servizio è disponibile come App per Ios e Android e anche come estensione browser da usare sul pc. In questo caso, utilizzando un unico account, le informazioni vengono automaticamente sincronizzate

Sito ufficiale Pocket

 

 

Conclusioni

Se vuoi monitorare e regolare il tuo rapporto con lo smartphone, il mercato delle App ti viene incontro. Certo per certi versi è paradossale: installare un'altra App per riuscire ad usare meno quelle che hai già! Però c'è da dire che questi strumenti sono possono essere utili renderti conto di quanto effettivamente usi il tuo smartphone. Infatti ormai sbloccare il telefono è diventato un gesto talmente automatico che non sappiamo assolutamente con che frequenza lo facciamo E' come se qualcuno ti chiedesse "sai quanti respiri fai i un giorno?" dubito che riusciresti a dare una risposta verosimile perchè è un'azione automatica, che ovviamente non monitoriamo. 

In ogni caso, installare queste App può essere utile, ma non lo sarà se non hai veramente intenzione di moderare il tempo che trascorri sul piccolo schermo. E' tutta una questione di attitudine mentale e desiderio di cambiamento. Comprarti il nuovo Nokia 3310 oppure installare App che ti blocchino l'accesso ai siti che risucchiano maggiormente il tuo tempo, non servirà a nulla se non senti di avere un motivo per fare tutto questo!