5 stars che non vogliono smartphones ai loro concerti

Vent'anni fa si andava ad un concerto con le mani vuote, dieci anni fa si andava con la macchina fotografica digitale e ora ci si va con lo smartphone, già in mano all'ingresso.

Questo ha prodotto dei cambiamenti nell'esperienza del concerto per i partecipanti e anche per gli artisti stessi. Gli effetti sono socialmente interessanti e hanno portato ad una serie di reazioni curiose tra le star più famose al mondo.

In questo articolo ti racconto proprio le reazioni di 5 cantanti di fama internazionale all'argomento fans con smartphone. Mentre se ti interessa scoprire quale star ha scelto di staccare dai social network nella propria vita, leggi qui.

Ma chi sono queste stars? Te lo dico subito ma prima lascia che ti racconti un paio di cose sul fenomeno sociale "concerto" e sul fenomeno umano "fotografare". 

Concerto 

La musica esiste da sempre direi, secondo alcune fonti addirittura le prime tracce potrebbero risalire a 55.000 anni fa! Ovviamente si è modificata con il tempo, con l'evoluzione umana e si altre forme d'arte. In ogni caso possiamo dire che la musica ha degli effetti sul nostro cervello, sul nostro corpo e su come ci comportiamo con chi ci sta intorno. 

Il neurologo Oliver Sacks ha scritto una articolo per l'Oxford Journal The power of music in cui analizza approfonditamente il potere della musica. Una delle sue riflessioni riguarda i concerti rock e il loro potere nel rinforzare lo spirito solidale e di unione tra i partecipanti che improvvisamente si sentono parte di un insieme, come un tempo ci si sentiva parte di un unico esercito quando i tamburi rullavano. 

Fotografare 

La psicologa Linda Henkel ha svolto un esperimento interessante sulla relazione tra fotografare e memorizzare. Cosa ha fatto esattamente? Lo vediamo subito. 

Ha testato la memoria di un gruppo di studenti chiedendo loro di andare in un museo a vedere una serie di oggetti e fotografarne alcuni. Al ritorno gli studenti sono stati testati sul loro ricordo degli oggetti fotografati e non. I risultati hanno mostrato che il ricordo degli oggetti non fotografati è migliore, più accurato e dettagliato rispetto a quello degli oggetti non fotografati. Questo perché nel momento in cui scatti una fotografia il tuo cervello si appoggia ad una risorsa di ricordo esterna (la macchina fotografica).

 

Fatto questo preambolo, vediamo chi sono le 5 star che bannano gli smartphone al proprio concerto. Buttiamoci in questa lista!

1. Beyoncé 

La cantante americana, senza troppi mezzi termini, dice ad un fan in prima fila "Metti giù quel cavolo di telefono" e gli porge il microfono per cantare la famosa "to the left to the left...". Visto che il fan era troppo impegnato a digitare sul proprio smartphone era distratto e Mrs Carter l'ha rimproverato "Sei talmente preso a digitare che non sei capace di cantare! Riprova!" Agli ordini Mrs Carter! 

2. Adele 

Cambiamo continente, in Europa troviamo la britannica Adele che lancia un monito ad una fan tra le prime file: "Puoi smetterla di filmare per favore? Io sono qui in carne ed ossa, non sono un dvd! Ci sono molte persone là fuori che vedranno il concerto su uno schermo perché non hanno avuto la possibilità di entrare, tu che sei qui goditelo".

3. Bruno Mars

Cambiamo genere e prendiamo la star hawaiana Bruno Mars. Cos'ha combinato? In poche parole si è "arrabbiato" con il suo pubblico troppo intento ad usare lo smartphone piuttosto che ballare. Il cantante ha detto "E' nostro dovere farvi ballare quando siamo sul palco, ma come facciamo se siete troppo intenti a filmare? Mettete giù il telefono e ballate!". 

bruno mars put your phone down

4. Bjork

Dalla fredda Islanda abbiamo Bjork che qualche anno fa chiede espressamente di non fare fotografie o filmare durante il suo concerto, come puoi cercare di leggere dalla fotografia qui sotto. La motivazione è che questo distrae troppo l'artista che per risolvere il problema dichiara in anticipo che tutte le fotografie dell'evento sarebbero state disponibili a fine concerto sul suo sito web. 

5. Eagles 

Cambiamo generazione e troviamo gli storici Eagles che avvisano il proprio pubblico di non utilizzare i propri smartphone per fotografare e nemmeno per messaggiare durante il concerto. Pena l'espulsione! Spiegano la richiesta sopratutto per il rispetto dei diritti di copyright e del loro desiderio di non far esperire a qualcuno a casa la loro musica in scarsa qualità audio e video, come si potrebbe trovare su youtube perché caricata da non professionisti.

eagles no smartphone

Conclusioni 

La prossima volta che vai ad un concerto prova a resistere all'impulso di tirare fuori lo smartphone dalla tasca per riprendere ogni minuto delle tue canzoni preferite. Oppure se non accetti questa sfida, una cosa più soft da fare è semplicemente rendersi conto di quante volte ti viene istintivo prendere lo smartphone in mano!