48H DI DIGITAL DETOX PER DUE YOUTUBE STARS

In questo articolo ti voglio raccontare l'esperienza di due youtube star che hanno fatto un digital detox per 48 ore.

Perché le loro storie sono interessanti?

Beh innanzitutto i loro video sono divertenti! Puoi vedere la vita di queste due giovani donne durante un weekend offline. Inoltre le due arrivano a conclusioni differenti tra loro, una più favorevole e l'altra più critica.

Qui di seguito ti racconto, in italiano, le esperienze di entrambe. Sottolineo la lingua perché i video inseriti sono in inglese vista la lingua madre delle protagoniste. 

Si tratta di due giovani donne, entrambe canadesi e youtube star come anticipato prima. I loro esperimenti di weekend senza tecnologia sono indipendenti l'uno dall'altro ma ovviamente hanno delle cose in comune.

Cosa? Te lo dico subito:

1) hanno scelto 48 ore come lasso di tempo e sono andate offline da tutto tutto: pc, tv, tablet, wearable tech e ovviamente smartphone;

2) sono delle vlogger quindi lavorano online, stare sui social network è il loro primo mestiere;

3) entrambe hanno sgarrato: non hanno resistito alla tentazione di sbirciare le email una volta durante le 48 ore!

Passiamo alla parte interessante ora: chi sono le nostre due protagoniste e cosa traggano dalla loro esperienza. Sei curioso?

Prima però una dovuta precisazione: come tutti gli esperimenti personali, ricorda che la componente soggettiva è forte. Che significa? Semplicemente che le considerazioni che le due youtubers fanno derivano non solo dell'esperienza in sé ma anche dalla loro visione del mondo, dai loro valori, e dalle loro priorità nella vita. Per questa la stessa esperienza, che oggettivamente è identica (48 ore di digital detox) suscita considerazioni differenti.

Perché ti dico questo? Perché vedrai come le nostre due protagoniste vedono l'esperienza in modo diverso pur avendo una serie di punti in comune in partenza. 

Andiamo al sodo, di seguito trovi le esperienze con conclusioni e informazioni di Estée Lalonde e MissFenderr.

Estée Lalonde

Trasferita a Londra nel 2010 ha aperto il suo blog e canale youtube nel 2010 dove parla di fashion e lifestyle. Da allora è cresciuta molto, ora ha un canale con oltre un milione di follower che la seguono nella sua vita privata, le ultime tendenze nella moda e si sono affezionati a questa bionda piccolina ma energica. 

Ma cosa ha fatto esattamente Estée che ci interessa qui? Non è questo il luogo di rossetti e ultime release da boutique! 

Di fatto Estée nel novembre 2015 decide di sfidarsi e provare un weekend digital detox. Qui sotto puoi vedere il video della sua esperienza offline.

Se hai guardato il video avrai notato che le 48 ore non passano in modo facile, ci sono vari momenti di noia e disorientamento. Detto questo, sottolineo un fatto importante: Estée affronta con disinvoltura la sfida e descrive l'esperienza positivamente.

Come spiega lei stessa nella conclusione del video, dopo le faticose 48 ore, trae 3 conclusioni. Vediamole: 

1. Produttività -> sente che nel weekend ha fatto un sacco di cose interessanti e che dopo questo breve periodo offline la sua energia per "fare" è aumentata, leggi qui per approfondire quali sono le capacità mentali che vengono più influenzate dall'abuso di smartphone;

2. Vivere nel presente -> ha notato quante cose ci si perde passando il tempo davanti ad uno schermo quindi dichiara di voler uscire nel mondo reale di più;

3. Buon proposito -> si rende conto di non poter fare questa cosa ogni weekend ma una volta ogni tanto lo consiglia vivamente a tutti quanti. 

MissFenderr

Vive in una cittadina del Canada orientale e anche lei ha iniziato il suo vlog nel 2010 dove parla di svariati argomenti attuali tra cui sessualità, salute mentale e cibo vegano. Con il suo stile acqua e sapone accompagnato ad un modo di fare esuberante ha attirato oltre 150.000 follower sul suo canale youtube. 

Perché ho scelto questa youtuber in contrapposizione a Estée? Beh semplice: descrive l'esperienza in modo diverso e a tratti contrastante, quindi può darti un'altra prospettiva. 

Nel gennaio 2017 decide anche lei di staccarsi da qualsiasi schermo per 48 ore e qui sotto puoi vedere il video dell'intera esperienza. 

Se hai visto anche questo secondo video ti sarai accorto che i suoi toni sono diversi da quelli di Estée. MissFenderr è più insofferente e non sembra godersi particolarmente questa esperienza, di fatto pare che sia risultata un'inutile agonia oserei dire.

Quindi quali sono le conclusioni della nostra seconda protagonista? Le vediamo subito! Eccole:

1. I benefici sono relativi -> fondamentalmente se senti che i social network e internet divorano troppo tempo nella tua vita allora fatti pure un detox, altrimenti evita questa frustrante esperienza;

2. Tutto ma non l'email -> non si aspettava di non riuscire a non controllare le email per 2 giorni;

3. Uso o abuso -> come tutto nella vita anche per internet vale la regola per cui se utilizzato con moderazione va bene, abusarne crea il problema. 

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine, viste le esperienze delle nostre due youtubers, cosa possiamo trarre per noi? Lo vediamo subito! 

1. Tentar non nuoce: non è necessario sottoporre noi stessi a 48 ore di offline forzato da qualsiasi tipo di schermo. Loro l'hanno fatto anche per avere un esperienza su cui creare un video che rimpinzi il vlog. Noi comuni mortali non abbiamo questa necessità ma può essere una sfida interessante per notare per esempio quanto riusciamo a staccare dalle email e notifiche oppure qual'è la cosa che più ci manca dal nostro smartphone. C'è chi, come Ed Sheeran, ha semplicemente staccato dai social network. 

2. Questione di prospettiva: una cosa così banale come staccare dallo smartphone per soli 2 giorni, ad alcuni sembra una prospettiva veramente agghiacciante. Se ci pensi in fondo 48 ore in una vita sono veramente poche ma l'esperienza sembra enorme! 

3. Pareri discordanti: C'è chi lo consiglia, chi dice che lo si può anche evitare e chi è tendenzialmente contrario a questo tipo di esperienza. Una cosa però è certa: sempre più persone lo stanno provando!