Lunch break 21 days 

Milano, settembre 2017 

L'estate è il momento delle diete, della cura di sé, dei succhi detox, ma nell'estate 2017 c'è anche chi vuole fare un piccolo digital detox:
non guardare lo smartphone in pausa pranzo per 21 giorni.

 

con il rientro a settembre, buoni propositi e mantenere lo stato d'animo positivo delle ferie. 

 

il digitale NELLE NOSTRE VITE

L'American Psychology Association ha fatto una ricerca per studiare la relazione tra tecnologia, stress e salute. Il 43% degli oltre 3500 adulti intervistati risultano essere "controllori costanti" che quindi prendono in mano il proprio smartphone spesso durante la giornata e sono le stesse persone ad avere livelli maggiori di stress nella propria vita. 

Si parla sempre più spesso di dipendenza da smartphone e il problema non riguarda solo i più giovani, infatti i primi a dover dare il buon esempio sono gli adulti. Arisa e Lorenzo Fragola accompagnano l'estate con la loro "L'esercito del selfie", provocandoci a pensare quanto siamo legati ai nostri smartphone.

detox E DIETING TECNOLOGICO

La parola Detox è all'ordine del giorno oggi: food detox, body detox e ora anche digital detox. Si tratta di uno stacco dalla tecnologia, una disintossicazione dal digitale. Le star lo stanno facendo sempre più spesso, Megan Gale che lo fa in Nuova Zelanda è solo uno degli ultimi esempi.

Il Communication Market Report 2016 di Ofcom ci dice che in Gran Bretagna il 34% delle persone si è presa un periodo di pausa da internet nell'ultimo anno e lì11% solo nell'ultima settimana. Detox può essere un termine forte e quindi c'è chi parla di "digital diet" a proposito di un uso moderato dei dispositivi digitali.

tempo di uno studio

E' giunto il momento di fare uno studio sull'effetto smartphone in Italia! Smartbreak.it, progetto che ha l'obiettivo di promuovere un uso consapevole dello smartphone nelle nostre vite, lancia un esperimento sociale.

La sfida: Non guardare il proprio smartphone durante la pausa pranzo per 21 giorni.

Perché 21 giorni? Perché il tempo necessario per cambiare un'abitudine!  

unisciti alL'ESPERIMENTO 

Per partecipare all'esperimento sociale vai qui