top of page

Mindset: Cos’è e come migliorarlo nella pratica

Aggiornamento: 15 gen

Hai mai sentito parlare di "mindset" e ti sei chiesta o chiesto  cosa significhi davvero? Se sei in una fase di confusione, e riconosci che c'è un cambiamento da apportare nella tua vita, sei nel posto giusto. In questo articolo, esploreremo il concetto di mindset, i vari tipi che esistono e come puoi migliorarlo nella pratica per ottenere risultati tangibili.


Voglio però fare anche una precisazione: il mindset non è la panacea di tutti i mali, come spesso si legge o si sente. "È tutta questione di mindset", "Se vuoi, puoi", "Basta avere l'approccio mentale adatto e ottieni tutto". Sicuramente fa la sua, grande, parte ma non è l'unica.


Questo te lo preciso in modo che leggendo l'articolo sai che lavorare sul tuo mindset è importante, anzi fondamentale, ma a volte non è sufficiente.




Cos'è il mindset


Partiamo dal definire cos'è il mindset è il modo in cui percepiamo il mondo e affrontiamo le sfide. È la mentalità con cui affrontiamo la vita, che influisce sulle nostre decisioni, azioni e atteggiamenti. In poche parole, il mindset è il filtro attraverso il quale vediamo e interpretiamo la realtà che ci circonda.


Esistono vari tipi di mindset?


Ora che abbiamo definito cos'è il mindset, vediamo quali tipi possono esserci di atteggiamento con cui affrontiamo la vita.

libro su cos'è il mindset di carol dweck

Sì, esistono principalmente due tipi di mindset: il Fixed Mindset e il Growth Mindset. Questa per lo meno è la suddivisione principale che viene usata in letteratura ed è il frutto del lavoro di Carol Dweck, psicologa, docente all’Università di Stanford e autrice del libro che ha dato vita a questa suddivisione: "Mindset. Cambiare forma mentis per raggiungere il successo. Vediamo ora di che si tratta nello specifico"




Il Fixed Mindset


Chi ha un Fixed Mindset crede che le proprie abilità e intelligenza siano fisse e immutabili. Le sfide sono viste come minacce, e il fallimento è interpretato come una conferma delle proprie limitazioni.



Il Growth Mindset


Al contrario, chi ha un Growth Mindset crede che le proprie abilità possano essere sviluppate attraverso lo sforzo, la dedizione e l'apprendimento continuo. Le sfide sono viste come opportunità di crescita, e il fallimento è considerato un punto di partenza per migliorare.


Come poter comprendere il proprio mindset?


strategie per evolvere il proprio mindset

Capire il proprio mindset è il primo passo per poterlo migliorare. Rifletti su come reagisci alle sfide e alle critiche. Se eviti le sfide o ti senti minacciato dalle critiche, potresti avere un Fixed Mindset. Se invece abbracci le sfide come opportunità e accetti le critiche come spunti di miglioramento, probabilmente hai un Growth Mindset. 

Questo è giusto un esempio, l’argomento è complesso e pieno di sfaccettature quindi tieni anche in considerazione che nella vita ci sono circostanze in cui reagiamo in modi diversi e quindi non fermarti a pensare che o sei Growth o sei Fixed in assoluto.


È possibile migliorare il proprio mindset?


Assolutamente sì. Il mindset può essere sviluppato e migliorato con consapevolezza e sforzo. Qui sotto trovi vari consigli pratici su come farlo. Ricorda che è sempre un percorso da fare in modo personalizzato e quindi alcuni dei consigli qui sotto potrebbero fare più o meno al caso tuo. 


Come cambiare il nostro mindset per aiutarci a crescere

Il cambiamento del mindset richiede tempo e impegno costante. Inizia con piccoli passi, implementando gradualmente le pratiche che ti aiuteranno a sviluppare un mindset più aperto e orientato alla crescita.


Qui sotto trovi 7 modi e atteggiamenti da allenare per andare verso un growth mindset. In generale un approccio che le ricerche sostengono sempre di più è quello di orientare la mente al processo e non al risultato di ciò che stiamo facendo. E quindi esplorare e godersi il percorso che ci porta esempio a svolgere un lavoro nuovo, invece di focalizzarci solo sull’obiettivo finale di ottenere una promozione per esempio. 


1. Accetta il cambiamento con ottimismo


Abbraccia il cambiamento come un'opportunità di crescita piuttosto che come una minaccia. Guarda al futuro con ottimismo, vedendo ogni nuova sfida come una possibilità di imparare qualcosa di nuovo.


2. Coltiva la consapevolezza di sé


Prenditi il tempo per riflettere su come reagisci alle diverse situazioni. La consapevolezza di sé è fondamentale per comprendere il tuo mindset attuale e identificare le aree che richiedono miglioramento.


3. Sfida le tue convinzioni limitanti


Identifica le convinzioni che limitano il tuo sviluppo e sfidale attivamente. Domandati se queste credenze sono veramente basate sulla realtà o se sono solo blocchi autoimposti.


4. Apprendi continuamente


Coltiva la sete di conoscenza e sperimenta nuove cose. L'apprendimento continuo è un segno di un mindset aperto al cambiamento e alla crescita.


5. Abbraccia il fallimento come occasione di apprendimento


Il fallimento non è la fine, ma piuttosto un punto di partenza. Analizza ciò che è andato storto, impara dalle tue esperienze e usa il feedback per migliorare.


6. Coltiva la resilienza


La vita è piena di sfide, ma ciò che conta è come rispondi ad esse. Sviluppa la resilienza affrontando le avversità con determinazione e impegno.


7. Celebra i successi, ma non dimenticare di migliorare


Celebra i tuoi successi, ma non fermarti qui. Usa ogni successo come trampolino di lancio per raggiungere nuovi obiettivi e continuare a migliorare.



Far evolvere il proprio mindset


Il processo di miglioramento del mindset è un ciclo continuo. Quando raggiungi nuovi livelli di consapevolezza e crescita, è importante cercare modi per far evolvere ulteriormente il tuo mindset. Continua a sfidare te stessa o te stesso, a imparare e a cercare nuove opportunità di sviluppo personale.


Investire nel miglioramento del tuo mindset è un investimento nella tua crescita personale e professionale. Inizia oggi il tuo viaggio verso un mindset più positivo e orientato alla crescita.


bottom of page