I giovani: saggi nel loro uso del digitale

Il 17 % dei giovani tra i 18 e i 24 anni ha disattivato i propri profili sui social network. E in Italia questa percentuale sale al 25. Perché questa scelta? I ragazzi esprimono dei timori nei confronti delle piattaforme digitali di varia natura.


Alcuni esempi: la protezione dei dati, il benessere mentale e fisico e la volontà di non finire risucchiati in dibattiti politici sterili. Questo è il risultato del sondaggio della Digital Society Index, condotto a livello globale dal Dentsu Aegis Network in cui sono stati coinvolti 32 mila adulti (tra cui cinquemila GenZer) durante la pandemia di Covid-19.


Potrebbe interessarti anche Educare i bambini con il gaming


Il risultato generale che emerge è che sempre più giovani si stanno estraniando dalle piazze virtuali. Un 40% dei ragazzi dichiara di essersi attivato per ridurre la quantità di dati sensibili condivisi in rete per esempio cancellando la cronologia delle ricerche o negando la geolocalizzazione alle app. Insomma sembra che i più giovani si pongano più domande e più limiti rispetto all'uso dei media digitali, se confrontati con gli adulti.


Si tratta di un sondaggio, che quindi non può essere esaustivo della vita di tutti i ragazzi nel mondo, ma può sicuramente darci qualche dato su cui riflettere. La pandemia ci ha portato diversi stravolgimenti, sia nelle nostre abitudini che nelle nostre convinzioni. E forse questo cambio di prospettiva riguarda anche gli stereotipi che abbiamo coltivato in merito al modo in cui i giovani usano la tecnologia.


Potrebbe interessarti anche Montagna terapia per gli adolescenti


Trovo infatti che i dati del sondaggio ci portino a rivedere le convinzioni che abbiamo rispetto ai ragazzi che "stanno sempre attaccati al telefono". Forse c'è anche una parte di questi ragazzi che invece si sta interrogando più degli adulti sugli effetti che tutto questo ha e in qualche modo cerca di porsi dei limiti. Voglio lasciarvi quindi con una domanda, nella speranza che susciti delle riflessioni interessanti: quale generazione credi che sia meno consapevole rispetto all'uso del digitale?

Smart Break

di Monica Bormetti
Via Pasteur 4, 20127 
Milano
info@smartbreak.it
349 097 097 9

  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Facebook Icon

No rights reserved - la conoscenza è tale solo se condivisa